STREETWEAR: cavalcare, o vivere un trend?

Avevamo già parlato di trend, ma non abbiamo mai voluto cavalcare una moda al fine di vendere. Oggi si parla tanto di moda "#no-gender", di "#green" e ci fa un sacco piacere vedere come siano attuali questi temi che hanno fatto parte di noi fin dagli inizi, come, appunto, il pensiero no-gender e quello legato all'ambiente siano i nuovi "must" delle nuove generazioni (la GenZ in particolare, di cui tutto il nostro team fa parte -n.d.a.-).

Per quanto riguarda l'identificazione di genere, se inizialmente abbiamo pensato a linee uomo/donna, ci siamo subito accorti che i ragazzi e le ragazze (soprattutto queste) non facevano nessuna differenza, infatti, non avevano nessun problema ad acquistare capi originariamente pensati come linee maschili. Anzi!

Ecco, allora, che le nostre collezioni sono state ripensate da subito come #no-gender anche senza rinunciare ad alcuni "vezzi" più femminili.

Nel fare questo passaggio, siamo restati comunque fedeli ai nostri bozzetti, che immaginavano un abbigliamento che fosse una sorta di cross-over tra lo sportwear e lo streetwear, improntato -oltre che alla bellezza estetica e di fattura- alla comodità, alla praticità. alla fluidità.

 

Ancora:  è stato il nostro modo di intendere la praticità che ci ha portato a realizzare i nostri Side Pack, pantaloni in morbido pile con un pratico tascone laterale nascosto ad altezza coscia, proprio come i pantaloni cargo -che erano stati annunciati come "ritorno di fiamma" per la tendenza 2022 e che tali si sono confermati.

Il tascone dei nostri Side Pack si presentano come inserti in nylon nero a fare da stacco su colori semplici ma d'impatto.

   

Questo stile, abbiamo pensato di replicarlo -e lo faremo!- anche sulla nostra collezione CAMO, realizzata in fresco cotone e che propone pantaloni, bomber e giacche sia in tagli lunghi che in crop-top. Non faremo mai distinzione (lo diciamo in modo un po' "basico") tra maschi e femmine, dicendo, per esempio, che il viola, o l'arancione, sono colori da donna o il verde militare da uomo.

     

 

Per quanto riguarda la tendenza "green", poi...anzi prima, questa attitudine è nata assieme a noi: 93GreenStyle, infatti, da sempre tende la mano alla #sostenibilità. Fin da quando è nato il nostro #brand, abbiamo pensato e ci siamo impegnati per affiliarci a #TREENATION, che pianta alberi in tutto il mondo, fornendo contemporaneamente una controparte reale a chi ne acquista uno. Abbiamo "creato" la FORESTA 93GREENSTYLE, piantando un albero per ognuno dei capi da noi acquistati, sia nel nostro shop online, sia nei negozi fisici che ci stanno appoggiando (tra questi "JUMP MILANO", in via Sciesa -zona XXII Marzo- a Milano, INSPIRATION GARAGE a Origgio, TIFFANY, a Bergamo...); siamo costantemente alla ricerca di materiali sostenibili (utilizziamo cotoni selezionati e made in Italy, e ricerchiamo tessuti "bio" e organici -anche di riciclo- per lo sviluppo delle nostre future collezioni.